Total Body: un toccasana per il mio corpo

La routine della vita quotidiana a volte mi annoiava, nonostante il mio essere mamma e quindi non essendo priva certamente d’impegni, avevo bisogno di qualcosa di nuovo che desse nuova linfa alla mia vita.

Accompagnavo i bambini nella scuola che distava poche centinaia di metri da casa mia, ritornando a casa vedevo sempre una palestra intrattenere i propri clienti con corsi di vario genere.

Avevo deciso che quella poteva essere la soluzione che poteva fare al mio caso, per cui al mattino seguente dopo aver salutato i miei bambini pronti per un nuovo giorno di scuola, decisi di entrare presso questa palestra per chiedere informazioni.

Mi iscrissi con decorrenza a partire dal lunedì seguente: la prima persona che si presentò a me fu l’istruttore di total body che fece un piccolo piano di modifica e perfezionamento delle mie forme ritenendo che io potessi prestare le giuste cure al mio corpo divertendomi.

Tre volte a settimana frequentavo il suo corso, e lezione dopo lezione mi accorgevo che il mio istruttore faceva delle differenze tra me e le altre allieve.

Total BodyMi mostrava gli esercizi, accompagnando spesso i miei movimenti con le sue mani che così facendo accarezzavano dolcemente il mio corpo facendomi rilassare e lavorare allo stesso tempo. Passate due settimane di attività, il mio istruttore decise di farmi un controllo nel suo studio privato dandomi appuntamento dopo la lezione.

Mi feci trovare puntuale nel suo studio, e dopo aver scambiato quattro parole su come mi stessi trovando con quella disciplina, mi fece rimanere in intimo e adoperandosi con un classico metro da sarta prese le mie misure.

Durante tali controlli tecnici mi guardava intensamente con desiderio, e sfiorando come per errore i miei seni, esplicitava tutta la sua voglia di togliermi di dosso quell’intimo che ricopriva le parti del mio corpo oggetto dei suoi desideri.

Bastò un mio sguardo per autorizzarlo a denudarmi e fare di me sfogo di tutti i suoi desideri, cominciò leccando con foga i miei capezzoli turgidi nella loro eccitazione per poi passare a saziare di piacere la mia passera con un vigoroso cunnilingus.

La sua eccitazione era davvero tanta, si denudò in pochi secondi e facendomi inginocchiare davanti a lui, infilò la sua asta rigida nella mia calda bocca che ispezionò fino all’esplodere di un intenso orgasmo, che servi a farmi assaporare la sua dolce crema bianca.

Eravamo in procinto di avere un rapporto completo ma sua segretaria busso alla porta ed in fretta ci dovemmo rivestire, ma sono sicura che il mio istruttore in futuro vorrà farmi un controllo più approfondito.

Leave a Reply

Il sito usa i cookie (anche di terze parti) per migliorare la tua esperienza. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi